Reyveron, l'expérience en mouvement

Gli impegni
Normative alimentari

Normative alimentari

REVEYRON ha superato con successo tutte le prove di migrazione per tutti i nastri della  gamma di poliuretano, a secondo delle normative europee che regolano i materiali plastici : regolamento CE/1935/2004 e direttiva 2002/72/CE.

La ditta consegna, su richiesta, una dichiarazione di conformità alla normativa Europea relativa ai materiali plastici destinati a venire a contatto con gli alimenti (applicazione dell'articolo 16 del regolamento CE n. 1935/2004) per i 5 simulanti alimentari, nel forbice di temperature da -40°C fino a +100°C, e comunica anche il risultato ottenuto delle prove di migrazione globale e specifica.

 

CE/1935/2004

La legislazione Europea stabilisce norme specifiche per la fabbricazione e la commercializzazione di materiali e oggetti di materia plastica destinati ad entrare in contatto con prodotti alimentari.
Il regolamento n. 1935/2004 dice che i materiali e gli oggetti di materia plastica non trasferiranno i loro elementi componenti nei generi alimentari in quantitativi tali da costituire rischi per la salute umana o modificare in modo inaccettabile le caratteristiche organolettiche degli alimenti:

  • deterioramento dellla composizione,
  • del sapore o
  • della struttura.


L'allegato I del regolamento n. 1935/2004 identifica un elenco di 17 gruppi di materiali che saranno sottoposti a valutazione per il controllo della sicurezza.
Tra questi gruppi, al dicesimo posto, ci sono le materie plastiche (i componenti dei nastri trasportatori).

 

2002/72/CE

La direttiva definisce :

  • Un limite globale di migrazione(LGM) : I materiali e gli oggetti di materia plastica non devono cedere i loro costituenti ai prodotti alimentari in quantità superiori a 10 mg per decimetro quadrato (mg/dm²) di superficie del materiale o dell'oggetto
  • Un elenco positivo di monomeri e altre sostanze di partenza che possono essere utilizzati nella fabbricazione di materiali e oggetti di materia plastica (tutti gli elementi costituenti del nastro devono essere individuati nell'elenco.)
  • Un limite di migrazione specifica nel prodotto alimentare o nel simulante alimentare (su 5 simulanti alimentari)


Pertanto, alcune sostanze sono autorizzate solo se cedono una quantità inferiore a 10mg/dm² (LGM). Questa quantità inferiore alla LGM è il limite di migrazione specifica.

La Directiva 2002/72/CE è evolutiva. Dal 01/05/2011, esiste un nuovo regolamento UE 10/2011 che abroga la direttiva 2002/72/CE.

L'impegno alimentare REVEYRON

Oggi REVEYRON prende in considerazione le esigenze della nuova certificazione EU attraverso :

  • Una veglia normativa mensile per seguire l'andamento delle regole europee nel campo dei contatti alimentari,
  • Vari contatti con i migliori specialisti per capire meglio la normativa: formazione della staff tecnico e commerciale,
  • Una stretta collaborazione con tutti i nostri fornitori grazie al loro impegno scritto attestando che i costituenti dei nastri Reveyron ad uso alimentare sono conformi alla direttiva n. 2002/72/CE (+amendamenti). Questo impegno attesta che tutti i costituenti dei nastri Reveyron sono realizzati con dei monomeri presenti nell'elenco positivo della Direttiva 2002/72/CE (+amendamenti).
  • A realizzazione delle prove di migrazioni globali e specifiche da un laboratorio indipendente, accreditato COFRAC, la sola autorità Francese riconosciuta e competente.
  • La certificazione ISO 9001 v. 2008, il sistema di gestione e di controlo della qualità, in linea con le buone pratiche di produzione


Le prove sono state realizzate su dei campioni di nastri e profili di tutta la gamma di poliuretano Reveyron.


Le condizioni di prove sono state scelte per rispondere al meglio a tutte le condizioni realli di applicazione, previste nelle nostre schede tecniche
1- il forbice di temperature dei prodotti in contatto coperti dalle prove  : -40°C fino a + 100°C
2- contatti ripetuti (le prove sono rirpodutte 3 volte sullo stesso campione di nastro, pero' utilizzando sempre uno simu

lante nuovo). Le prove sono eseguite con i 5 simulanti alimentari definiti nella direttiva 85/572/CE, modificata dalla direttiva 2007/19/CE.

I cinque simulanti, presi separatamente, oppure combinati tra loro, coprono tutte le forme possibili di generi alimentari esistenti al mondo.

Moody


La certificazione ISO

Reveyron è certificata secondo la normativa internazionale ISO 9001:2008 attestante il sistema di controllo e gestione della qualità a tutti i livelli operativi dell'intero processo di ricerca e progettazione, produzione, commercializzazione e assistenza post vendita al cliente

 

Logo Securev

Gamma Securev

Per una maggiore sicurezza alimentare

» Leggi qui